28 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

In otto anni dimezzate le disponibilità idriche nel sud Italia

12-04-2018 11:35 - News Generiche
"Mentre si attendono, con preoccupazione, gli ultimi eventi meteo di una stagione invernale, ricca di precipitazioni, possiamo già affermare che l´acqua caduta non basterà a rimpinguare le scorte per la stagione estiva perché, come al solito, la maggior parte della risorsa idrica garantita da piogge e nevi non viene trattenuta e termina, non utilizzata, in mare, con gravi danni soprattutto per l´agricoltura. Il tema della siccità tornerà presto d´attualità, quest´anno, soprattutto nelle Regioni del Sud Italia, i cui principali invasi contengono attualmente circa 1500 milioni di metri cubi d´acqua. L´anno scorso, in questo periodo, erano 2.341 e nel 2010 addirittura più del doppio: 3.139!" E´ tornato a sottolinearlo Massimo Gargano, Direttore Generale ANBI (Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue), intervenuto ad un convegno su "Cambiamenti climatici e Territorio".
La mission dei Consorzi di Bonifica a fronte dei cambiamenti climatici in atto, è di accresciuta responsabilità, perché la salvaguardia idrogeologica e la gestione delle acque irrigue sono diventati fondamentali asset economici per produzioni agroalimentari di qualità, che sempre più costituiscono una componente importante per uno sviluppo sostenibile di tutto il territorio.

I cambiamenti climatici mettono a dura prova i sistemi idrici, irrigui e idraulici e denunciano, facendole emergere con chiarezza, le condizioni di arretratezza di parte del Paese e le diverse e spesso distanti sensibilità delle Istituzioni di fronte a tale nuovo scenario. Il compito dell´ANBI e dei Consorzi ad essa aderenti è anche quello di innalzare il livello di coinvolgimento delle Istituzioni.

Occorre superare le lentezze burocratiche per ribadire la necessità di avviare concretamente il Piano Nazionale Invasi, per uscire dalla logica delle emergenze e scegliere quella della prevenzione, con una visione di lungo periodo ed integrata, capace cioè di cogliere le opportunità infrastrutturali offerte e trasformarle in fatti compiuti in grado di mitigare, quando non addirittura di scongiurare, il verificarsi di eventi dannosi.



Fonte: Ufficio stampa
Il Consorzio di Bonifica dell'Ufita
www.bonificaufita.it
Associazione Nazionale Consorzi Gestione e Tutela del Territorio e Acque Irrigue
www.anbi.it
Foto gallery
Vi segnaliamo...
[]
eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it